sabato 4 febbraio 2012

Il Cavolo è di stagione!

Ho scoperto che esistono una miriade di varietà di Cavolo: il cavolo verza, il cavolo nero, cavolo broccolo, cavolfiore, etc.
Il Cavolo è ora "di stagione", e si sa che la verdura di stagione è meglio che sia consumata in stagione, perchè fa bene a noi ed alle nostre finanze. 
Da piccola lo odiavo, qualunque tipo di varietà, per il suo odore così forte che mi disgustava e non mi tentava minimamente ad assaggiarlo. Invece ora mi piace moltissimo!!
E così, dopo aver acquistato un Cavolo Verza ho spulciato blog, riviste e libri di cucina alla ricerca di ricetta che risvegliasse le mia papille gustative e alla fine l'ho trovata!

Spaghetti con sugo alla Verza

La ricetta l'ho trovata sul numero di gennaio della rivista LaMiaCucinaVegetariana, ma ho apportato delle modifiche agli ingredienti.

Ingredienti per 4 persone
320 gr Vermicelli n.8
1/2 verza
1 carota
1 gambo di sedano
1 scalogno
1 dado vegetale
6 cucchiai di pane grattugiato
Olio evo 
Sale
Parmigiano grattugiato

  1.  Mondiamo il cavolo verza eliminando le foglie più esterne e tagliamolo a metà. Una metà possiamo conservarla e cucinarla a parte come più ci piace, magari per creare qualche contorno, e dedichiamoci a lavare e tagliare a striscioline la metà che ci serve per questa ricetta. Possiamo eliminare anche le coste centrali per rendere più tenero il sugo.
  2. Laviamo, peliamo e tagliamo a tocchetti il sedano e la carota. 
  3. Tritiamo lo scalogno 
  4. In una padella antiaderente ampia (io ho usato un wok) mettiamo l'olio a scaldare ed aggiungiamo lo scalogno, sedano, carota e verza.
  5. Lasciamo stufare per circa 20 minuti aggiungendo sale, pepe e 1/2 bicchiere di acqua e 1 dado vegetale. Oppure in un pentolino a parte fate sciogliere il dado vegetale ed aggiungete 1/2 bicchiere di brodo vegetale invece del bicchiere d'acqua :)
  6. Cuociamo gli spaghetti e scoliamo al dente per unirli al nostro sugo alla verza. 
  7. Contemporaneamente facciamo tostare in una padella antiaderente il pangrattato con un cucchiaio di olio evo e del peperoncino in polvere.
  8. Unire il pangrattato agli spaghetti ed aggiungere una manciata di parmigiano grattugiato a fuoco spento .. e
Buon Appetito!!! 


2 commenti:

  1. Questa e da provare! Ti farò sapere se mi riesce bene come a te...

    RispondiElimina
  2. una maga come te non può sbagliar magia ;)

    RispondiElimina