sabato 14 aprile 2012

Mentre fuori Piove. Biscotti al Cocco & Pistacchi Turchi

 ..piove senti come piove madonna come piove senti come viene giù 
senti le gocce che battono sul tetto senti il rumore girandoti nel letto 
rinascerà sta già nascendo ora senti che piove e il grano si matura
e tu diventi grande e ti fai forte 
e quelle foglie che ti sembravan morte ripopolano i rami un'altra volta
 questa è la primavera sulla porta e..
 (qui)
cantava così il Jova quando ero ancora alle medie e mi vedevo brutta con i capelli troppo lunghi e i maglioni troppo larghi, per coprire le prime curve di cui mi vergognavo a morte. E poi, i maschi mi sembravano tutti dei cretini, nessuno che potesse essere paragonato al Jova o a Robbie Williams dei Take That. Ascoltavamo fiumi di musica! E quante volte mi sono addormentata con le cuffie del walkman (quelle rigide) pur di non perdermi una puntata del DiscoLetto su RadioLombardia. E quante quelle volte in cui Paoletta su Deejay mi faceva sognare con quelle lettere e quelle dediche dopo cena.
Un pò di malinconostalgia non guasta proprio, soprattutto oggi che il cielo piange senza freno e casa è sempre così lontana. Nel cuore custodisco quei ricordi che mi fanno sorridere e quella musica, se ascoltata adesso, mi fa ancora illuminare gli occhi..

E mentre fuori piove e l'animo si perde nei ricordi, vi regalo questi biscottini per l'ora del tè o per la vostra colazione golosa della domenica mattina ;) 

 NB: Anche i pistacchi sono un dono dalla Turchia (lo raccontavo qui)

Ingredienti per 22 biscotti diametro circa 5 cm
150 gr Farina 00
100 gr Farina di Cocco
80 gr di Zucchero
60 gr di Burro
2 uova medie
60 gr di Pistacchi
1 cucchiaino lievito per dolci
Latte q.b.

Ho pesato i miei Pistacchi Turchi, sono un pò più piccoli e poco salati rispetto a quelli che si trovano comunemente in commercio, quindi immaginatevi la fatica a sgusciarli e poi a spellarli. Sì, perchè una volta sgusciati, vanno sbollentati per circa 2 minuti, va tolta la pellicina esterna, asciugati e tritati finemente. Unire un pò di zucchero e metterli da parte.

Versare e sbattere in una ciotola le due uova, unire lo zucchero, il burro ammorbidito a temperatura ambiente (o nel microonde), il cucchiaino di lievito per dolci ed un pò del trito di pistacchi. Amalgamare il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo. Se dovesse risultare troppo duro e difficile da lavorare, unire il latte a filo fino ad ottenere la giusta consistenza.

Lavorare, quindi, l'impasto fino ad ottenere un cilindro del diametro di circa 5-6 cm, avvolgerlo nella pellicola trasparente e lasciare riposare in frigorifero per circa 30 minuti. Una volta trascorso il tempo necessario, tagliare il cilindro a fette dello spessore di circa 1 cm. 

Disporre ciascun biscotto su una teglia rivestita con carta da forno e spolverizzare con il trito di pistacchi. 


Cuocere in forno preriscaldato a 160° per circa 20 minuti o fino a quando i biscotti non saranno dorati.

Questa ricetta l'ho trovata sulla rivista La Cucina degli Amici marzo/aprile 2012.


Con questa ricetta ho deciso di partecipare a questa Raccolta (la mia prima!!).

TERMINA IL 30 giugno 2012
e per non farci mancare nulla, partecipo anche a questo Contest! 

SCADE il 15.04.2012
Vi abbraccio e vi auguro un buon fine settimana sotto la pioggia.
Sara

14 commenti:

  1. Ma sono fantastici questi biscotti, voglio provarli ma mi dovrò accontentare dei comunissimi pistacchi. che bello avere una cucina a 1600 mt devi avere un bel frechetto d'estate...che invidia! Grazie per la partecipazione al contest, mi sono aggiunta tra i tuoi lettori fissi. un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te!! d'estate qui si sta d'incanto, zero zanzare e copertina per la notte :) ora, però è ancora freddissimo!
      un abbraccio

      Elimina
  2. complimenti dei magnifici biscotti mi piacciono molti i pistacchi :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io li adoro!! d'estate faccio anche mega scorpacciate di gelato al pistacchio :o)
      buona domenica!

      Elimina
  3. ...quante scritte sul diario, quante dediche, adoravo Robbie Williams, ascoltavo musica col vecchio walkman di mio fratello e le cuffie rigide con la gommapiuma gialla...e mi vergognavo anch'io delle mie curve precoci che coprivo con felpone e maglioni, dei maschi che mi prendevano in giro per l'apparecchio fisso...e poi le prime puntate di Beverly Hills, le dediche alla radio ... grazie di avermi ricordato tutto questo!
    Un abbraccio grande grande bagnato di pioggia e un cielo grigio da far paura.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Celesteeee! qui nevica, sob!
      erano pomeriggi di sogni ad occhi spalancati, di telefonate interminabili con l'amica-compagna di banco salutata un'ora prima fuori da scuola..ero i pomeriggi di Dylan e Brenda..nuuu che ricordi Beverly Hills!! a volte penso che noi eravamo migliori :)
      un abbraccio innevato e buona domenica!

      Elimina
  4. Sono sicura che sono buonissimi..a casa mia il cocco va per la maggiore! Penso che andrebbero a ruba in mezza giornata! bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono letteralmente spariti nel giro di 24 ore..colazione, spuntino, dopo cena e amici di passaggio per il caffè! ;) buona domenica Doris!

      Elimina
  5. hai fatto rievocare anche a me lontani ricordi!!!! quanto son buoni i biscotti al cocco!!?!?! niente di meglio che cucinare mentre fuori piove.. domani mi ci dedico anch'io!!! buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la pioggia ha lasciato spazio alla neve, sigh! quindi ancora forno e fornelli accesi ;) curiosa di scoprire le tue nuove creazioni in cucina,
      un abbraccio e buona domenica

      Elimina
  6. Mi sembrano davvero fantastici questi biscottini!! Ciao!!

    RispondiElimina
  7. è proprio ora di colazione e i tuoi biscottini ci starebbero a pennello con il mio caffe. Sono veramente carini e li hai presentati benissimo in quelle foto.
    Mi rileggo meglio la ricetta e me li segno perchè mi è venuta proprio voglia di pistacchio.
    Ah questa malinconostalgia prende spesso anche me, per me è l'età che avanza, ma anche la montagna con la pioggia fa il suo.
    Con un buon biscottino ci si consola veramente.
    buona domenica, un bacione
    sabina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie sabina!!! in effetti, basta un poco di zucchero o cioccolato ;) per coccolarci un pò in questi giorni di pioggia, nebbia e neve qui sul monte! un abbraccio a te ed una carezza ad Elsa :o)
      buona domenica

      Elimina